15 gennaio 2021
Inserito da:
0 Commenta

 

I mitici anni appena successivi al 1920, conosciuti come ‘Roaring Twenties - Ruggenti anni Venti’, fanno venire in mente l’impennata dei consumi in un periodo di ritrovata vitalità dopo la sanguinosa guerra mondiale. Oggi, le ipotesi per una simile condizione dei consumi ‘post-pandemia’ portano al medesimo contesto? Non c’è stata una guerra, ma la pandemia ha fatto deragliare in modo significativo il trend dei consumi, ed un successo del piano vaccinale potrebbe in realtà non solo ridurre contagi e vittime, ma innescare flussi di spesa inaspettati: i ‘Nuovi Ruggenti anni Venti’. Gli analisti, nonostante l’aumento dei contagi in molti paesi e le mutazioni del virus, vedono nella prospettiva del vaccino il raggiungimento dell’immunità di gregge nei prossimi mesi. La riduzione dei contagi, meno persone più vulnerabili tra anzianità e attività di contatto, porterà alla diminuzione dei test positivi e dei ricoveri, assistendo al un calo di nuovi casi e decessi; insomma una situazione inversa rispetto alla fase di espansione esponenziale del virus ...

11 gennaio 2021
Inserito da:
0 Commenta

 

  

Scenario macroeconomico e prospettive finanziarie per il nuovo anno a cura di Corrado Caironi, Investment Strategist di R&CA.

Ciclo economico: … dopo un anno compromesso dalla crisi pandemica, il 2021 dovrebbe mostrare una progressiva normalizzazione; la graduale cancellazione delle restrizioni precauzionali al contagio prevede il riavvio completo di tutti i settori, in particolare di quelli più colpiti dal distanziamento personale, in uno scenario di deciso recupero. Le stime di crescita economica sembrano quindi confermare la visione di un veloce capovolgimento dalla fase recessiva ad una di marcata espansione

Mercati Finanziari: ... nelle previsioni di medio termine gli analisti obbligazionari, partendo dai rendimenti attuali estremamente bassi, prevedono che la maggior parte dei titoli di Stato non possa fornire ritorni reali positivi nei prossimi anni. In questo caso il tema centrale è ovviamente quello delle stime di inflazione nel lungo termine che rimangono un vero punto di incertezza, soprattutto riguardo all’evoluzione post-Covid e alle prospettive di investimento incentrate verso modelli di sostenibilità sociale ed ambientale …

Dinamiche di asset allocation: … la prospettiva di ripresa del ciclo economico ha già prodotto aggiustamenti nei portafogli finanziari con l’aumento della posizione azionarie e diminuzione di obbligazioni governative e liquidità. La parte obbligazionaria continua a prediligere Credit Spread e Emerging Debt; si è inoltre assistito ad un primo spostamento del peso azionario verso i settori Value con valutazioni più interessanti …

Leggi la Investment Newsletter cliccando sul seguente link:

 

2021 Investment Outlook R&CA

22 dicembre 2020
Inserito da:
0 Commenta

 

La redazione di R&CA si prende un periodo di vacanza, ritorneremo puntuali dopo le festività a metà gennaio 2021. Per tutti gli iscritti alla Community le attività comunque continueranno. Non dimenticate di accedere periodicamente al vostro Virtual Office e controllare la bacheca delle Attività e Avvisi.

Non perdetevi i report degli Outlook 2021  che verranno pubblicati nelle prossime settimane nello stand di R&CA

Auguriamo a tutti un gioioso Natale e un 2021 di viva gioia

19 dicembre 2020
Inserito da:
0 Commenta

 

In Europa il tema della Brexit si accoppia ad una tensione politica generale, compromessa dalla seconda ondata da Coronavirus. Se quindi i politici UE e UK hanno abbandonato i tatticismi diplomatici per cercare di ‘persona’ un accordo che metta in sicurezza gli aspetti sociali ed economici delle due aree, la sequenza di contagi e vittime da Coronavirus chiede una più accurata attenzione su distanziamento e spostamenti proprio nel periodo conviviale delle festività natalizie. Secondo gli esperti, i dati giornalieri porterebbero ormai verso un peggioramento per una prolungata ondata, proprio nella fase di esecuzione delle prime vaccinazioni e della programmazione delle campagne di inoculazione per i prossimi mesi ...

18 dicembre 2020
Inserito da:
0 Commenta

 

Dopo il 2010, con un continuo rallentamento della corsa economica cinese, si è avuta una prima revisione del cosiddetto ‘superciclo’ delle materie prime, tema ormai da tempo superato. Rimangono i presupposti della ciclicità economica caratterizzare le previsioni dei prezzi delle materie prime rispetto alla disparità temporale tra domanda e offerta. Per quanto attiene ai portafogli di investimento le commodity, in senso generale, venivano segnalate come attività da sovrappesare nella fase più matura del ciclo, quando il picco di business ipotizzava il timore di inflazione. La retorica del ‘new normal’ ha però finito per giustificare un’inflazione in continua riduzione, argomento che ha agevolato le banche centrali nel porre in essere politiche monetarie ultra espansive. Infine il Coronavirus che ha dato ragione ad una mutazione repentina dei mercati: da un lato la caduta del petrolio (addirittura con un temporaneo valore del future negativo), dall’altra la risalita dell’oro, come ‘valuta’ di riserva in una fase di crisi globale. In questo quadro, ancora confuso, vanno analizzati gli spazi prospettici per il prossimo anno, almeno di fronte ad uno scenario orientato ad una netta fase di ripresa economica e riapertura sociale, sostenuta dalla pianificazione vaccinale anti Covid ...

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie