18 luglio 2017
Inserito da:
0 Commenta

  

LRedazione del Blog si congeda per la pausa estiva, tornerà a proporre i Post di discussione a fine agosto. Per tutti gli iscritti alla Community invece le attività continueranno. Non dimenticate di accedere periodicamente al vostro Virtual Office per controllare la bacheca delle Attività e Avvisi, e visitare gli stand nella sezione dedicata alle Novità ed Eventi (nelle immagini dipinti di Moses Levy 1885 - 1968).

Auguriamo a tutti buone vacanze

15 luglio 2017
Inserito da:
0 Commenta

 

Gli investitori si stanno chiedendo cosa potrebbe succedere alla borsa italiana se l’economia del Belpaese si avvicinasse alla crescita delle altre economie del G7. Il quadro sarebbe sicuramente diverso e “forse” anche l’indice FTSE MIB (oggi a 21492 punti) potrebbe recuperare un po’ di valore visto che il listino domestico è ben lontano dal precedente massimo di 43750 punti di inizio aprile 2007. In effetti la maggior parte dei listini degli altri paesi del G7 si trovano sopra i precedenti massimi. Solo il raffronto con il DAX tedesco ci sconvolge: 8000 punti della primavera 2007, un passaggio a 3843 il primo febbraio 2009, e oggi segna 12631 punti. Eppure sembra che gli investitori internazionali rimangano al momento disinteressati al nostro indice azionario sebbene l’introduzione dei PIR (con esenzione fiscale per gli italiani) abbia comunque reso partecipi una prima grossa fetta di risparmiatori italiani ...

14 luglio 2017
Inserito da:
0 Commenta

 

Dopo le parole tranquillizzanti della presidente Fed Janet Yellen la palla passa nelle mani di Mario Draghi che il prossimo 20 luglio presiederà il Consiglio della Banca Centrale Europea a Francoforte. Yellen nel recente comunicato della Fed si è espressa in modo conciliante riguardo al percorso restrittivo intrapreso dalla banca centrale ponendo al centro delle sue indicazioni il tema dell’inflazione e degli obiettivi di crescita. Sulle indicazioni di nuovi aumenti dei Fed Funds l’autorità monetaria è sembrata meno possibilista sebbene abbia spostato l’attenzione del mercato alla necessità di una progressiva riduzione del bilancio. Il mercato obbligazionario globale ha comunque sentito una scossa sulle performance ...

12 luglio 2017
Inserito da:
Categorie: Sectors
0 Commenta

 

Torna a farsi “caldo” il tema delle risorse energetiche con l’avvio sempre più allargato di incontri ravvicinati tra i maggiori produttori petroliferi in ragione di restringere l’offerta di idrocarburi in difesa dei prezzi del petrolio. La domanda globale cresce un po’ meno delle attese anche per due importanti effetti combinati che riguardano da un lato una maggiore efficienza nel consumo seguendo un percorso di continua evoluzione e dall’altro la crescita delle energie rinnovabili che dopo anni di investimenti, ed incentivi, stanno producendo un primo significativo risultato nell’offerta complessiva ...

8 luglio 2017
Inserito da:
0 Commenta

      

Archiviato un buon primo semestre per i portafogli, almeno per quelli a più alto contenuto di rischio, lo scenario macroeconomico torna a farla da padrone, nonostante gli aspetti geopolitici potrebbero far salire l’attenzione da un momento all’altro su temi quali con Corea del Nord, Qatar e riforma sanitaria in Usa. I dati economici si stanno dimostrando positivi in tutte le aree: bene in Cina con gli indicatori PMI in linea con le attese, bene negli Stati Uniti che confermano un andamento positivo sul mercato del lavoro anche se il tasso di disoccupazione sale da 4,3 a 4,4%, bene nell’area Euro i dati Markit Eurozone Composite PMI® a 56,3 sopra i dati Flash precedenti; bene il sondaggio Tankan in Giappone ...

 

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie
Login