15 dicembre 2011
Inserito da:
Categorie: Global Equities
0
Rischio ‘Contrarian’

Prosegue la fase di incertezza nei mercati finanziari, mentre le previsioni per il prossimo anno sono molto diverse e presentano scenari opposti.

Al centro rimane comunque il problema di crescita del vecchio continente; il parere dei maggiori economisti si divide tra una pesante recessione, già iniziata nell’attuale trimestre che si protrarrà per il prossimo anno, con un risultato finale di meno 2,5%; dall’altra invece una recessione limitata ai paesi periferici escludendo la Germania ed i paesi nordici; in questo caso il dato finale potrebbe essere di una crescita complessiva di 0,4%. A questa incertezza si aggiunge il problema della crisi finanziaria e dei debiti sovrani. In generale si concorda che il pericolo di un secondo pesante shock, del tipo fallimento Lehman, sia poco probabile anche se nessuno può escluderlo. La messa in sicurezza del debito sovrano aiuterà sicuramente i mercati anche se per ricostruire la fiducia bisognerà lavorare anche sul tema dello sviluppo. Alcuni strategist suggeriscono che nel 2012 i mercati azionari potrebbero comunque anticipare le notizie positive.

 

 

Leggi la ricerca selezionata da R6CA cliccando sul seguente link:

2012 Global Strategy Outlook


Commenti
trackback:
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie