14 dicembre 2017
Inserito da:
0
Outlook 2018: crescita sincronizzata e mercati finanziari - Tavola Rotonda Virtuale

 

 

Si è svolta oggi la Tavola Rotonda Virtuale della community dal titolo:

Outlook 2018: crescita sincronizzata e mercati finanziari

In conclusione di un anno storicamente tra i meno volatili e ricco di nuovi record sul fronte degli indici azionari statunitensi, l’outlook 2018 trova appoggio da un lato sul buon andamento dei dati macroeconomici e dall’altro della gestione diplomatica delle problematiche geopolitiche che coinvolgono in varia misura tutte le più importanti regioni del globo… Per il 2018, oltre alle scelte monetarie delle maggiori banche centrali, FED - BCE - BoJ, che tracceranno uno scenario futuro destinato ad un modesto restringimento, ci sono le attese per gli accordi della Brexit e le risposte alle questioni geopolitiche. In Italia ci saranno le elezioni politiche e l’analisi sulle proposte di sviluppo strategiche definite dalle forze in campo. La maggior parte degli Strategist, a buon ragione, ha continuato a mantenere una preferenza per l’Equity rispetto ai Bonds ...

Quali saranno quindi le logiche per affrontare i mercati finanziari ed individuare le asset class premianti nel nuovo anno?

Alcuni brevi commenti degli ospiti:

Macroeconomics: ” Il ritmo di crescita resta sostenuto in molte aree e non ci sono segnali di rallentamento. L’area Euro continua a fare da traino al momentum economico. Gli USA mostrano una buona tenuta. Il Giappone da segnali di chiaro risveglio. I paesi emergenti sono favoriti da un più favorevole trend delle materie prime. Un elemento di preoccupazione è rappresentato dalla Cina che potrebbe rallentare dopo i primi tre trimestri dell’anno ancora positivi.…”

Mercati obbligazionari: ”La BCE è stata piuttosto chiara: i tassi non si toccheranno per almeno uno o due anni. Però il mercato solitamente anticipa le politiche monetarie ed è dunque lecito attendersi un impatto sui rendimenti nella seconda parte dell’anno prossimo …”

Mercati azionari: ”La raccomandazione per la prima parte dell’anno è quella di mantenere un peso neutrale sui mercati azionari. Sebbene il loro grado di valutazione sia giudicato elevato, le borse rimangono attraenti a motivo dell’ancora basso livello dei tassi d’interesse e della crescita degli utili aziendali, che ha sorpreso le aspettative dei mercati e potrebbe continuare a farlo il prossimo anno, vista la forte leva operativa e finanziaria delle imprese in uno scenario di ripresa economica globale. Geograficamente la preferenza va a favore dei mercati emergenti ...”

Relatori alla Tavola Rotonda Virtuale:

Kurt Schappelwein Head of Multi Asset Strategies di Raiffeisen Capital Management, Maria Paola Toschi Market Strategist di J.P.Morgan Asset Management, Manuel Pozzi Investment Director Italy di M&G Investments, Witold Bahrke Senior Macro Strategist di Nordea Asset Management, Manuel Pozzi Investment Director Italy di M&G Investments, Antonino Cipriano Sales Manager di BNP Paribas Asset Management, Flavio Carpenzano Senior Portfolio Manager - Fixed Income di AB AllianceBernstein, Cristiano Iacopozzi Professore universitario, e Corrado Caironi Chief Investment Strategist di R&CA

Leggi la Investment Newsletter con le minute della Tavola Rotonda Virtuale cliccando sul seguente link:

 

Outlook 2018: crescita sincronizzata e mercati finanziari 


Commenti
trackback:
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie