23 ottobre 2019
Inserito da:
0
Bond Barbell Strategy

 

La disponibilità delle banche centrali BCE e FED ad un rapido rientro nei programmi di acquisto titoli (Asset Purchase Programme - APP) ha portato una revisione nelle attese di ritorno degli investitori obbligazionari. Gli operatori hanno inizialmente preso beneficio delle posizioni dei titoli governativi che avevano manifestato un consistente calo dei rendimenti, mentre si è subito evidenziato il tema dei reinvestimenti e di come ottenere ritorni positivi nei prossimi mesi. A livello statistico il rendimento del Treasury 10y statunitense è passato in un anno dal 3,16% all’attuale 1,72%, mentre il Bund decennale tedesco è sceso da più 0,41% a meno 0,40% in un clima di aumento delle incertezze geopolitiche - vedi dazi Usa-Cina, rallentamento economico - indicatori PMI in contrazione, aumento delle probabilità di recessione negli Stati Uniti - segnali di inversione della curva dei rendimenti. Negli ultimi mesi i rendimenti sono comunque risaliti, limando in realtà solo i guadagni estivi.

Crescita economica globale

Se quindi il portafoglio obbligazionario ha ottenuto importanti ritorni in una lunghissima fase di calo dei rendimenti, gli strategist sono convinti che nel prossimo anno le cose potrebbero cambiare, probabilmente senza particolari stravolgimenti, ma il mondo obbligazionario potrebbe divenire una criticità per gli investitori soprattutto se la visione di una vicina fine del ciclo economico venisse rimessa in discussione. Nel suo aggiornamento il Fondo Monetario Internazionale ha precisato che la crescita globale per l’intero 2019 sarà del 3 per cento, il livello più basso dal 2008-2009. Allo stesso tempo la previsione di crescita nel 2020 è stimata a + 3,4% (0,2% in meno rispetto alla precedente stima di aprile), in un clima di sostanziale stabilità inflattiva. La causa di una risalita della crescita economica nel 2020 verrebbe determinata dal miglioramento previsto in numerosi mercati emergenti di America Latina, Medio Oriente e Europa emergente, nonostante il previsto rallentamento in Cina e Stati Uniti e al rischio derivante dalle problematiche geopolitiche che minerebbe il ritmo dell'attività globale.

Bond Barbell Strategy

Gli strategist di portafoglio suggeriscono l’utilizzo della strategia obbligazionaria del ‘bilancere’ (Bond Barbell Strategy), da preferire proprio in questa fase di particolare incertezza. Il portafoglio obbligazionario prevede normalmente almeno due distinte classi di attivo, da una parte i governativi di elevato rating (alta qualità) e dall’altro il Credit Spread di diverso rating compreso High Yield (alto rendimento – basso rating). Le due classi tendono ad essere correlate negativamente; la prima genera ritorno positivo in fasi difensive (Flight to Quality) e di recessione economica, mentre la seconda in quel caso perde valore. L'abbinamento di obbligazioni societarie a Spread e alto rendimento (High Yield) con attivi di debito pubblico ad alta qualità offre una strategia dinamica definita "bilanciere", capace di generare reddito e nel contempo limitare il rischio di ribasso. In questo periodo la maggior parte degli attivi obbligazionari risulta costosa e addirittura con ampie aree a rendimento negativo. Il mercato High Yield statunitense ha uno spread di rendimento medio da inizio anno del 3,94% rispetto alla media di 25 anni del 5,46%. Anche l’EMBI+ Emerging markets Bond Index offre uno spread di 395 bps pressoché in linea ai 398 bps di un anno fa. Il bilanciamento dinamico delle due classi di attivo non solo riuscirebbe a generare un flusso di rendita, ma può rivelarsi capace di smorzare eventuali ondate di volatilità.

Leggi la ricerca selezionata da R&CA cliccando sul seguente link:

Why It’s Time for a Barbell Strategy

 


Commenti
trackback:
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie