28 settembre 2019
Inserito da:
0
Weekly Focus

 

Gli occhi sono rimasti puntati sulla variegata successione di dati ed eventi negli Stati Uniti. La denuncia delle conversazioni tra Donald Trump e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, innesto di un potenziale impeachment chiesto dalla presidente democratica Nancy Pelosi, non ha portato preoccupazioni agli indici azionari che hanno riportato solo lievi cali. I dati statunitensi invece continuano ad implicare una crescita favorevole. Il GDP mantiene le previsioni dei dati del secondo trimestre con una crescita ad un tasso annualizzato e destagionalizzato del 2,0%. L'indice dei prezzi (PCE) per le spese di consumo personale è stato rivisto all'1,9% a/a su base annua (da 1,7%), vicino all'obiettivo del 2% della Federal Reserve. Salvo sorprese, rimane comunque aperta la possibilità che la banca centrale statunitense possa ridurre il tasso sui fondi federali di altri 25 bps entro fine anno.

Dal Mondo

Mentre in Giappone sembra ormai definitivo l’aumento dell’IVA dall’8% al 10% il 1 ottobre pv, in Italia il governo Conte ha intrapreso una strada complessa per fissare la manovra fiscale e il nuovo DEF: rimodulazione dell’IVA, tagli ai bonus fiscali, incentivazione all’uso della moneta elettronica, tassazione di merendine e bibite gassate, tassa sui biglietti aerei, asili nido gratuiti, sono alcune delle proposte sul tavolo del premier, anche se il tema rimangono gli investimenti e il deficit di bilancio a fronte di un crescita zero o vicina. Lo spread BTP Bund ritorna sopra quota 140 bps in attesa di ulteriori indicazioni politiche. Intanto in Francia il presidente Macron taglia le imposte e rilancia investimenti pubblici per oltre 2 mld Euro. In Germania il sondaggio Politbarometer (Zdf), vede il partito ambientalista del Verdi guidato da Annalena Baerbock e Robert Habeck al 27%, stesso risultato della CDU della cancelliera Angela Merkel, nonostante la promessa di quest’ultima di 54 mld Euro a favore di interventi sul ‘Clima’ entro il 2021. Dopo quindi l’intento espansivo delle maggiori banche centrali la palla passa alla politica, in attesa dei dati sugli utili trimestrali.

Focus della settimana

Principali dati attesi in settimana. Negli Usa: ISM Employment (Sep), ISM Manufacturing (Sep), Construction Spending (Aug), ISM Non-Manufacturing/Services Composite (Sep), Change in Non-farm Payrolls (Sep), Unemployment Rate (Sep); in Europa: German Unemployment Change (Sep), Euro-Zone Consumer Price Index Core (Sep), Markit Eurozone Composite PMI (Sep), Euro-Zone Retail Sales (Aug); in Giappone: Industrial Production (Aug), Retail Trade (Aug), Construction Orders (Aug), Tankan Large All Industry Capex (3Q), Consumer Confidence Index (Sep); in Cina: Manufacturing PMI, Non-manufacturing PMI e Composite PMI (Sep).


Commenti
trackback:
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie