5 ottobre 2019
Inserito da:
0
Weekly Focus

 

La Federal Reserve Bank di New York ha deciso di estende gli interventi sul mercato dei pronti contro termine (REPO) a novembre per rassicurare gli operatori rispetto al riemergere della stretta monetaria che aveva fatto salire a settembre i tassi di interesse a breve. Il dato molto atteso sul mercato del lavoro statunitense conferma un trend positivo con l’inserimento di 136.000 unità (Non Farm Payrolls) e un tasso di disoccupazione che si attesta a 3,5%, minimi storici da 50 anni. Nell’Eurozona l’indice IHS Markit Eurozone Composite PMI Flash ha visto la discesa dal dato finale di agosto di 51.9 a 50,1 punti; i Sevizi sono scesi a 51.6 (agosto: 53.5). A trascinare l’indice al ribasso il dato tedesco di 48,5 punti ai minimi di 83 rilevazioni mensili. Il commercio internazionale rimane una fonte chiave di debolezza dei ricavi, come evidenziato dal calo mensile dei nuovi ordini di esportazione. Secondo i dati PMI, le esportazioni sono in calo dall’intero anno mentre il deterioramento di settembre risulta il più marcato dall’inizio della serie ovvero poco più di cinque anni fa.

Mercati laterali

Le reazioni del mercato azionario sono state altalenanti con un forte ripiegamento dei listini in occasione dei dazi Usa – UE e l’intervento di giudizio del WTO (World Trade Organization, Organizzazione mondiale del commercio). WTO ha deciso per l’imposizione da parte degli Stati Uniti di dazi per 7,5 miliardi di dollari sulle esportazioni europee, a giustificazione dell’aiuto illegittimo che l’Unione Europea ha fornito alla società aerospaziale europea Airbus per i modelli A380 e A350. Ma anche una ripresa decisa nell’ultima seduta della settimana con i principali indici statunitensi in netta crescita. Oltre al mercato del lavoro, i primi dati sulla Earnings Season del trimestre del 2019 hanno mostrato dati migliori delle attese: sui risultati consegnati di 21 società dell'S&P500, 19 hanno segnalato una sorpresa positiva in EPS (utili per azione) e 11 una sorpresa positiva sui ricavi.

Focus della settimana

Principali dati attesi in settimana. Negli Usa: Consumer Credit (Aug), Producer Price Index Ex Food and Energy (Sep), MBA Mortgage Applications (4 Oct), FOMC Meeting Minutes (Sep 18), Consumer Price Index (Sep); in Europa: Euro-Zone Sentix Investor Confidence (Oct), Germany Sovereign Debt to be rated by S&P, ECB Accounts of September Policy Meeting (Sep), German Consumer Price Index (Sep); in Giappone: Coincident Index (Aug), Leading Index CI (Aug), Machine Tool Orders (Sep); in Cina: Foreign Reserves (Sep), Caixin China PMI Composite (Sep), New Yuan Loans CNY (Sep).

 


Commenti
trackback:
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie