6 giugno 2020
Inserito da:
0
Weekly Focus

            

Riapertura delle attività, sperimentazione di un vaccino, interventi fiscali e monetari e alti livelli di liquidità hanno giocato un ruolo chiave nella ripresa dei listini azionari. A sorprendere in modo positivo soprattutto i dati sul lavoro negli Stati Uniti che hanno capovolto le previsioni stimate in un aumento del tasso di disoccupazione dal 14,7% di aprile, il più alto mai registrato nel 1939, al 19,8%, e che invece è sceso inaspettatamente a 13,3%. Con la progressiva riapertura dell'economia statunitense il numero di disoccupati è diminuito di 2,1 milioni a 21,0 milioni, mentre i sussidi sono diminuiti di 2,7 milioni a 15,3 milioni. Tra i lavoratori in stato di licenziamento temporaneo, il numero di perdite di lavoro è aumentato da 295.000 a 2,3 milioni, mentre aumentano gli occupati di 3,8 milioni di unità a 137,2 milioni con un tasso di partecipazione alla forza lavoro al 60,8%, dopo aver toccato in aprile il livello più basso dal gennaio 1973.

Mercati finanziari

La ripresa del lavoro statunitense sembra rimettere in discussione le previsioni economiche stilate nelle scorse settimane; dall’arrivo a febbraio del Coronavirus il tasso di disoccupazione è aumentato del 9,8% con un numero di disoccupati aumentato di 15,2 milioni. I mercati finanziari hanno reagito in modo netto dopo un progressivo riposizionamento dei portafogli e l’utilizzo della liquidità accumulata. La volatilità traccia un trend discendente (VIX cboe 24,52) tornando a favorire i risky asset, mentre le prospettive meno incerte e gli interventi delle banche centrali suggeriscono prese di beneficio sui governativi ad alto rating. In questa logica l’aumento del PEPP - Pandemic Emergency Purchase Programme da parte della BCE spinge al ribasso lo spread decennale BTP/Bund a 172,5 punti.  

Focus della settimana

Principali dati attesi in settimana. Negli Usa: Wholesale Inventories Inflation Rate, FOMC Economic Projections, FED Interest Rate Decision, PPI, Michigan Consumer Sentiment; in Europa: Eurozone GDP Growth Rate QoQ 3rd Est, Italy Industrial Production, Euro Area Industrial Production; in Giappone: GDP Growth Rate, Machinery Orders, PPI, BSI Large Manufacturing; in Cina: Balance of Trade, Foreign Exchange Reserves, Inflation Rate, Vehicle Sales, FDI, New Yuan Loans.


Commenti
trackback:
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie