25 gennaio 2020
Inserito da:
0 Commenta

 

I mercati europei si rafforzano dopo la conferenza stampa di Christine Lagarde nella quale la Presidente della BCE lancia una sfida di rinnovamento delle strategie da perseguire e nella capacità dell’autorità monetaria di rendere più efficienti gli interventi in funzione degli obiettivi. Gli operatori si dicono soddisfatti delle parole di Lagarde e del suo modo di interagire con i giornalisti; l’esperienza presso il Fondi Monetario Internazionale e i suoi modelli di approccio alle crisi finanziarie, potrebbe dimostrarsi complementare all’attuale toolbox costruito nel tempo da Mario Draghi, proprio per la necessità di coordinare gli interventi espansivi delle politiche fiscali a livello europeo ...

24 gennaio 2020
Inserito da:
0 Commenta

 

Nella conferenza stampa a seguito dell’incontro del Comitato della Banca Centrale Europea, la Presidente Christine Lagarde lancia la sua sfida alla revisione delle attività a cui l’autorità monetaria dovrà mirare per perseguire il suo mandato. Al centro della discussione, che vedrà iniziative su un’ampia rosa di temi, l’obiettivo chiave della Banca Centrale rimane l’inflazione; ci saranno per questo proposte che riguardano ‘la cassetta degli attrezzi’ - il toolbox di politica monetaria attuale - tassi negativi, tiering, interventi di acquisto APP, gestione delle operazioni di finanziamento a breve e medio termine, il tutto nella logica degli impatti di lungo periodo e della loro efficacia ...

22 gennaio 2020
Inserito da:
0 Commenta

 

Dopo un inizio d’anno a dir poco brillante, gli strategist di portafoglio hanno nuovamente confermato la view positiva sui listini statunitensi, mentre alcuni ne hanno addirittura suggerito un aumento della posizione. La pubblicazione dei primi report - earning season sul quarto trimestre 2019, che rappresentano il 10% dell’indice S&P500, ha confermato utili sopra le attese per il 75% delle società, a confutare un processo di ripresa dei ricavi in una prospettica economia americana. L’altra considerazione è che gli operatori Usa siano impermeabili a qualsiasi notizia esterna, vedi i recenti scontri geopolitici in Medio Oriente e Nord Africa, se non per i positivi effetti per la firma dell’accordo ‘Fase Uno’ con la Cina. In alcuni casi la volatilità sul petrolio è divenuto un fattore positivo visto l’orientamento all’export di gas e petrolio delle società energetiche statunitensi ...

18 gennaio 2020
Inserito da:
0 Commenta

     

I mercati azionari proseguono il trend positivo con la firma dell’accordo Cina – Stati Uniti della ‘Fase Uno’. Gli operatori finanziari sottolineano che gli Stati Uniti, con l’impegno della Cina di acquistare beni per 200 mld$ in due anni - ammontare pari all’1% del GDP Usa, hanno trovato un ottimo motivo per un rilancio degli investimenti giustificando i ripetuti record degli indici statunitensi: l’indice S&P500 a +3,06% da inizio anno a 3329,62 punti e un P/E ratio sopra 20x. La stagione degli utili conferma comunque profitti sopra le attese per le banche Usa, mentre Alphabet (Google) entra nel $1 Trillion Valuation Club con Amazon, Apple, Microsoft e Aramco. La situazione geopolitica tra Libia e Iran trova una ricomposizione dei contatti diplomatici che si traduce su prezzi stabili tra petrolio WTI sotto 60 $/b e Oro a 1560 $/o. In settimana ci sarà il dibattimento al Senato degli Stati Uniti sull’impeachment del Presidente Trump su iniziativa dei Democratici ...

9 gennaio 2020
Inserito da:
0 Commenta

    

Scenario macroeconomico e prospettive finanziarie per il nuovo anno a cura di Corrado Caironi, Investment Strategist di R&CA.

Ciclo economico: … Sebbene nello scorso anno il settore manifatturiero sia scivolato in area di contrazione, la sua minore rilevanza sul GDP globale ha trovato in contrapposizione una costante tenuta della fiducia in servizi e consumi; le stime per il nuovo anno inducono comunque a prevedere un ‘soft landing’ dell’economia globale in uno scenario di sviluppo resiliente …

Mercati Finanziari: ... Dopo un anno particolarmente brillante per i mercati finanziari, le analisi si stanno nuovamente soffermando sulle valutazioni delle attività mobiliariCome dimostrato ripetutamente in questo passato decennio a fare da guida agli investitori rimangono gli interventi delle banche centrali ed in particolare le “forward guidance” delle principali autorità monetarie FED, BCE, BoJ e PBoC.

Dinamiche di asset allocation: … Nonostante la probabilità di rendimenti azionari più bassi nel lungo termine, l’azionario rimane una componente indispensabile di qualsiasi approccio multi-asset globale, così come per le obbligazioni; nell’area Euro è improbabile che la liquidità possa fornire i rendimenti richiesti dagli investitori …

Leggi la Investment Newsletter cliccando sul seguente link:

2020 Investment Outlook

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie