29 gennaio 2017
Inserito da:
0 Commenta

   

Si intensificano le indicazioni che provengono dalla Casa Bianca dove Donald Trump cerca di portare avanti l’ormai dettagliato programma elettorale, tema vincente per la corsa alla presidenza. In particolare Trump ha richiesto l’aumento del personale addetto ai controlli dell’immigrazione e ribadito la necessità di procedere nella chiusura del confine messicano, innescando una discussione a distanza con il presidente Enrique Peña Nieto sui costi del ‘muro’ e la diatriba sul suo finanziamento. Dall’incontro con la premier britannica Teresa May sono invece emerse grandi affinità con soddisfazioni reciproche sulla possibilità di trovare i giusti accordi commerciali tra i due paesi, in attesa dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea ...

27 gennaio 2017
Inserito da:
Categorie: Global Bonds
0 Commenta

 

Uno degli aspetti che pone in dubbio la capacità dei portafogli obbligazionari di avere ancora ritorni positivi nell’anno è uno scenario economico che ripropone il ritorno dell’inflazione. Dopo un lungo periodo di timori sulla perdita di potere d’acquisto da inflazione, la crisi recessiva iniziata nel 2008 ha progressivamente spostato l’attenzione al tema ‘deflazione’. Recentemente la ciclicità nei rapporti tra domanda e offerta ha governato un lento recupero dei prezzi del petrolio e di altre materie prime, segnalando un primo evidente rialzo dei tassi di inflazione. Come ci ricordano gli strategist di portafoglio questo rialzo dei prezzi alla produzione e consumo porta un effetto di preoccupazione alle banchieri centrali e l’avvio di un periodo di tassi di interesse più elevati. A fare da capofila al rialzo dei tassi è stata infatti la Federal Reserve statunitense (inflazione Usa +2,1% annuo) che guarda con attenzione a questo fenomeno, soprattutto dopo le indicazioni fiscali espansive del neo presidente Donald Trump ...

24 gennaio 2017
Inserito da:
0 Commenta

 

Il Presidente Usa Donald Trump ha preso possesso dell’ufficio ovale e iniziato i primi incontri politici sia con rappresentanti locali che con le controparti internazionali. Tra i molti incontri, si sono dimostrati particolarmente interessanti quello con la premier britannica Teresa May, e un secondo, con i rappresentanti delle unioni sindacali. Dall’incontro la May è tornata in Inghilterra molto ‘carica’ e nelle sue interviste ha subito parlato del piano di sviluppo industriale che il Regno Unito deve affrontare con il suo governo per rilanciare il paese. Secondo la May, l’uscita dall’Unione Europea verrà interpretata nel miglior modo possibile per i britannici e tenderà a non lasciare spazi per incomprensioni ... 

21 gennaio 2017
Inserito da:
0 Commenta

     

“Gli Stati Uniti hanno fatto ricchi molti paesi, si sono impegnati a vario titolo nel mondo a risolvere le situazioni più difficili ed ora devono ritornare a concentrarsi sulle priorità del proprio paese … il potere ritorna al popolo!”: così Donald Trump nel discorso di insediamento come 45° presidente degli Stati Uniti. Dentro il claim ‘Make America Great Again’ Trump chiarisce il suo pensiero con alcuni slogan che resteranno per almeno quattro anni nella testa degli americani: ‘Only America first, America first’, ‘American carnage’, ‘Action!’ e ‘Buy american and hire american’. Dopo l’intervento del presidente cinese Xi Jinping al World Economic Forum di Davos dove ribadiva l’importanza del commercio internazionale e della globalizzazione come sfida per lo sviluppo nel mondo, quelle di Donald Trump sono sembrate parole di sfida verso l’esterno, con orizzonti temporali molto diversi ...

 

20 gennaio 2017
Inserito da:
0 Commenta

   

Con la cerimonia di insediamento, e giuramento sulla Bibbia, Donald Trump è entrato formalmente alla Casa Bianca o meglio nella ‘stanza dei bottoni’ nel senso compiuto dei termini. Dietro a questo evento si celano in effetti molti interrogativi sulle vere strategie che verranno messe in campo rispetto alle tante promesse elettorali, ma soprattutto dei tempi i cui impatti saranno più evidenti. Gli operatori di mercato si sono dimostrati abbastanza prudenti dopo il rally di fine anno; in conclusione delle prime tre settimane il DJIA rimane sui medesimi livelli di inizio anno, e ancora sotto gli ormai famosi 20.000 punti ...

 

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie