30 gennaio 2019
Inserito da:
0 Commenta

   

Mentre gli investitori hanno ritrovato fiducia, convincendosi ancora una volta che il “buy the deep” rimane una strategia funzionale anche in questa fase di avvio alla conclusione del ciclo economico, gli analisti cercano di valutare con più attenzione i dati macroeconomici prospettici più sensibili ai mercati finanziari quali la crescita dei salari, consumi ed investimenti, in relazione alle attese di inflazione. Statisticamente infatti la fase più matura del ciclo di espansione, se non la prima parte recessiva, trova aspetti a volte di ‘eccesso’ derivanti da bassa disoccupazione, progressione degli utili e crescita degli investimenti all’interno di un trend che rivitalizza i prezzi al consumo ma anche alla produzione ...

26 gennaio 2019
Inserito da:
0 Commenta

 

A fare da sfondo mediatico ad importanti notizie, si è svolto a Davos in Svizzera l’annuale World Economic Forum con la tradizionale sfilata delle personalità politiche ed imprenditoriali in cerca di visibilità internazionale, ma anche l’assenza di Donald Trump. Se quindi a Davos si è parlato di business in un contesto condiviso di un più ampio rallentamento economico, le notizie importanti hanno riguardato la firma del trattato di cooperazione franco-tedesco ad Aquisgrana, che esclude l’Italia, l’accordo negli Stati Uniti per la riapertura a tempo degli uffici federali dopo lo shutdown di oltre un mese, la riformulazione di Theresa May di un protocollo di intesa per la Brexit, e le parole di Draghi, nella conferenza stampa della BCE, che prende tempo su possibili interventi monetari in un’Eurozona con evidenti segnali di decelerazione ...

24 gennaio 2019
Inserito da:
Categorie: Global Equities
0 Commenta

 

Le prospettive macroeconomiche per i mercati emergenti risultano più costruttive in un contesto che nello scorso anno è stato di difficile interpretazione e con risultati negativi; le valute si sono indebolite in relazione ad una politica monetaria restrittiva della FED, che ha coinciso con i deficit delle economie emergenti. Le opinioni più recenti su una possibile pausa per la prima parte dell’anno nel rialzo dei tassi della Fed troverebbero consenso per una fase di stabilizzazione, un allentando della pressione sulle valute emergenti ed il possibile recupero degli asset finanziari. Sul tavolo rimangono comunque temi spinosi, primo fra tutti gli accordi commerciali USA-Cina, ed in generale sul sistema dei dazi doganali imposti dagli Stati Uniti. Nelle prossime settimane ci si attende una risoluzione sull'escalation delle tariffe statunitensi alle importazioni cinesi, sebbene le diplomazie trovino ancora incerta la data dell’intesa ...

 

21 gennaio 2019
Inserito da:
0 Commenta

   

Aumentano le analisi di mercato che sottolineano una prossima evoluzione nell’asset allocation strategico a causa di una ritrovata incertezza sulla crescita economica negli Stati Uniti nel 2019. Le recenti osservazioni riguardo ai sondaggi ISM e Empire State manufacturing, soft data, suggeriscono un più rapido rallentamento dell'attività economica reale, hard data, le cui rilevazioni sono rimaste più resilienti. La ragione di una divergenza tra i dati di sentiment, soft, e quelli reali, hard, sembra porre una perplessità sull’esito sia della guerra commerciale con la Cina, che per le conseguenze di un prolungato blocco di una parte dell’amministrazione federale definita dallo shutdown con lo scontro tra Trump e il Congresso appena eletto ...

19 gennaio 2019
Inserito da:
0 Commenta

 

Gli indici azionari continuano il loro percorso di risalita in un clima sicuramente disteso. Gli operatori finanziari evidenziano la lettura per il solo aspetto positivo di ogni notizia/evento, se ne esiste: Shutdown servizi Federali Usa, incertezza May per la Brexit, primi report della earnings season, dati di rallentamento economico in Germania e area Euro. La ritrovata fiducia sembra derivare dall’enfasi sull’atteggiamento di flessibilità monetaria della FED espresso a fine anno da Jerome Powell, dal possibile accordo tra Usa e Cina nella guerra dei dazi, ma anche da una analisi più approfondita sulle valutazioni, tornate interessanti dopo la veloce caduta delle borse nell’ultimo trimestre 2018 ...

 

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie