21 dicembre 2021
Inserito da:
0 Commenta

 

La redazione di R&CA si prende un periodo di vacanza, ritorneremo puntuali dopo le festività a metà gennaio 2022. Per tutti gli iscritti alla Community le attività comunque continueranno. Non dimenticate di accedere periodicamente al vostro Virtual Office e controllare la bacheca delle Attività e Avvisi.

Non perdetevi i report degli Outlook 2022  che verranno pubblicati nelle prossime settimane nello stand di R&CA

Auguriamo a tutti un gioioso Natale e un 2022 di rinnovato successo

18 dicembre 2021
Inserito da:
0 Commenta

  

Le due più importanti istituzioni monetarie, FED e BCE, hanno aggiornato le loro guidance per il 2022 ed aggiornato le iniziative per i prossimi trimestri. La FED ha dato un messaggio restrittivo chiaro con un tapering più incalzante e amplificato con una significativa revisione al rialzo del dot plot dei FED Funds. Gli analisti vedono per il prossimo anno un maggiore appiattimento della curva dei rendimenti. La banca centrale statunitense prevede di concludere il suo programma di acquisti netti di obbligazioni entro la metà marzo del prossimo anno. Il nuovo dot plot ha quasi raggiunto i valori di mercato a breve termine, mentre risulta più in alto di quanto il mercato stia incorporando sui valori di più lungo termine. Gli analisti sono comunque fiduciosi in una politica improntata a tatticismi ... 

13 dicembre 2021
Inserito da:
0 Commenta

 

L’evento Risk On Risk Off 2022, dal titolo Real Economy First, vede l’analisi del cambiamento strutturale dei portafogli di investimento alla luce del contesto di ripresa economica in atto, ma altresì dai segnali restrittivi della politica monetaria. All’interno di questo scenario in rapida evoluzione dove, in questi due anni di pandemia, sono stati ridisegnati nuovi modelli di business e introdotte consuetudini sconosciute per la maggior parte delle persone, ci si confronta con una revisione delle iniziative di gestione dei portafogli di investimento.

Obiettivi dell’evento digitale, guardare al prossimo anno con una visione prospettica sui mercati finanziari e dare concretezza alla gestione del portafoglio con soluzioni di investimento che possano creare valore in un orizzonte temporale prolungato.

L’agenda prevede l’Investment Outlook 2022, a cura del dott. Corrado Caironi - Investment Strategist di R&CA; Strategie di Portafoglio di investimento a cura del Prof. Cristiano Iacopozzi - Docente di Asset Allocation, Facoltà di Economia, Università di Siena; Soluzioni di investimento per il 2022, con i Money Manager: Natale Borra - Fidelity International, Antonino Cipriano - BNP Paribas AM, Manuel Pozzi - M&G Investments, Giancarlo Sandrin – LGIM e Max Maria Traversone - Raiffeisen CM 

Visita le stanze digitali al seguente link:

Risk On Risk Off 2022 - Real Economy First

Tutte le interviste su:

FinaTv.net

11 dicembre 2021
Inserito da:
0 Commenta

 

Uno dei temi più seguiti negli outlook 2022 è quello della condizione della Cina di mantenere un trend di crescita sufficiente a sostenere la crescita globale. In questi ultimi decenni l’impero celeste si è distinto per una velocità di crescita economica elevatissima, mai vista prima. Il modello di sviluppo ha trovato nell’economia cinese il motore di produzione a livello globale in qualità di fornitore estero di tantissimi settori. Negli ultimi tre anni lo scenario si è molto evoluto sia per il contrasto con Trump, in uno scontro commerciale, ma anche per un indirizzo di politica interna atto a spingere i consumi e attivare nuovi servizi, anche a causa dell’impegno di molti paesi sviluppati a ‘riportare in casa’ le produzioni più strategiche, almeno prevalenti, nonostante la dipendenza ad esempio di alcune importazioni come per le terre rare. Anche il tema dell’impennata di domanda per le fonti energetica a supporto delle più ampie necessita del mondo cinese è divenuto oggetto di divergenza sul tema della sostenibilità ambientale ...

9 dicembre 2021
Inserito da:
Categorie: Global Bonds
0 Commenta

 

Gli asset dei mercati emergenti sono risultati sotto pressione nelle ultime settimane a causa dell'emergere della variante COVID-19, Omicron, ma anche per le indicazioni meno accomodanti su un possibile tapering accelerato dell’acquisto di titoli del presidente della Fed statunitense Jerome Powell. Gli spread delle obbligazioni sovrane degli Emerging Markets (EM) in valuta forte, si sono mossi al rialzo al livello più ampio dell’anno, raggiungendo i 391 bps. In effetti, mentre in generale gli spread obbligazionari sono scesi dai loro picchi più recenti, il contesto globale macroeconomico non risulta favorevole in avvio del prossimo anno ai mercati emergenti. Situazione ancora confusa in Cina per problemi regolamentari sulla tecnologia e finanziari nel settore immobiliare, preoccupazioni per la crescita globale, inflazione in netto aumento e previsioni di restringimento delle condizioni monetarie, rischiano di pesare proprio sulle prospettive di crescita economica di questi paesi. Il segnale finanziario vede flussi verso i fondi obbligazionari Emerging Markets virati in negativo, con deflussi netti dalla fine dello scorso mese di novembre ...

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Fidelity
iShares
J.P.Morgan Asset Management
AB Global
Axa Investment Managers
UBS Global Asset Management
Pioneer Investments
Schroders
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
Invest Banca Spa
University Campus
Categorie
Login