27 febbraio 2016
Inserito da:
1 Commenta

          

Settori sensibili al rimbalzo

I migliori settori della settimana passata sono stati Energy e Financials; il primo rimane in luce per il ritorno “stabile” del petrolio sopra 30$b, mentre le banche sono tornate a salire dopo il rilascio di indicazioni di miglioramento del settore e l’accantonamento delle indicazioni sui “Tassi Negativi” e del loro maggiore utilizzo in futuro. Nella settimana è invece stato colpito l’indice cinese Shanghai Composite con perdite che in un giorno solo del 6,8%, cancellando di colpo il recupero fatto da inizio febbraio; i timori di un’ulteriore svalutazione ...

26 febbraio 2016
Inserito da:
0 Commenta

  

Il sostegno all'espansione cinese nel 2015 è stato il terziario che con una crescita dell’11,7% ha raggiunto il 50,5% del GDP cinese; la strategia per il 2016 rimane pertanto la stessa, a fronte di un calo di investimenti e produzione industriale serve un’adeguata espansione della spesa per servizi. Gli economisti sono comunque inquieti sulla tenuta dei livelli programmati dal governo, le indicazioni sono per una crescita +6,5% annuo fino al 2020, mentre per gli operatori sono i segnali della forte volatilità della borsa a interpretare una visione di incertezza; l’indice azionario Shanghai Composite è uno tra i peggiori perdendo da inizio d’anno oltre il 20% con evidente tensione...

23 febbraio 2016
Inserito da:
Categorie: Sectors
0 Commenta

   

Il settore maggiormente colpito dalla volatilità è stato quello finanziario e guarda caso, subito dopo, sono emersi i sentori di una revisione al ribasso delle stime economiche sia per l’anno in corso, ma anche per il 2017. Abbiamo già affrontato il tema dei NPL (Non Performing Loans) in particolare parlando della situazione dei crediti inesigibili delle banche italiane, la necessità di approfondire il valore di copertura delle sofferenze e delle opportunità legate a fusioni e accorpamenti tra strutture domestiche con il coinvolgimento di Banche Popolari e Credito Cooperativo. Ma il tema riguarda comunque tutto il settore bancario internazionale... 

21 febbraio 2016
Inserito da:
0 Commenta

       

Brexit stabilita la data del Referendum

La data del referendum è ormai fissata nel 23 giugno prossimo, ovvero quando il popolo britannico dovrà esprimersi sulla permanenza nell’Unione Europea o la definitiva uscita ed il ritorno alla propria ‘indipendenza’. Il primo ministro David Cameron è tornato dagli incontri con i rappresentanti europei con risultati sui benefit ai lavoratori, ma anche con tante incertezze sulla libera circolazione ed i sussidi all’infanzia per le famiglie provenienti dalla UE. Il tema più caldo sul tavolo è proprio quello dell’immigrazione al quale il popolo britannico associa quello della sicurezza e del welfare; ma in questo caso l’Unione stessa non ha ancora un vero piano strategico unanime, sommersa in un lavoro tattico su limitazioni al patto Shenghen di alcuni paesi e la gestione di un problema che sta diventando la più grande emergenza del momento...

18 febbraio 2016
Inserito da:
Categorie: Global Allocation
0 Commenta

              

La ripresa dei mercati finanziari ha per il momento spezzato il trend discendente che nella sua caduta, secondo gli analisti, si era appoggiato a livelli tecnici indicati come resistenze molto importanti. In realtà possiamo affermare che da alcune sedute si intravedeva ormai di una prima stabilizzazione dei mercati come conseguenza ad almeno tre temi: un accordo sul petrolio, una voce rassicurante delle banche centrali e un livello di valutazioni sufficientemente capace di stoppare le vendite e far riemergere gli acquisti...

 

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie