1 febbraio 2023
Inserito da:
0 Commenta

 

Il calendario cinese ha visto una lunga vacanza dedicata al capodanno lunare del 22 gennaio 2023 periodo di festeggiamento per l’anno del Coniglio (di mare), segno di pace e fortuna, ma anche di pigrizia secondo la tradizione. In Cina la riapertura agli spostamenti, con la conclusione della politica ‘Covid Zero’, ha da subito mostrato una ritrovata fiducia: i recenti sondaggi PMI delle aziende hanno visto l’indice NBS Manufacturing PMI di gennaio a 50,1 punti (mese precedente 47,0) e per i servizi l’indice NBS Non Manufacturing PMI Industrial a 54,4 (da 41,6). La crescita del GDP nel 2022, rallentata a + 3% (stima), è stata indebolita soprattutto del ‘distanziamento’ contro la pandemia; consumi delle famiglie e settori dei servizi hanno risentito proprio della politica zero-covid; ad incidere anche la crescita delle esportazioni, diventata negativa nell'ultimo trimestre per il calo della domanda globale. Anche se i numeri del quarto trimestre sono risultati superiori alle attese, con il livello del GDP rimasto invariato, gli impatti negativi dei trimestri precedenti rimangono visibili ...

28 gennaio 2023
Inserito da:
0 Commenta

 

L’avvio impetuoso delle borse nel nuovo anno ha galvanizzato gli operatori che cercano ragioni e criteri per giustificare un recupero alquanto inaspettato delle valutazioni; l’indice globale MSCI AC val loc segna un rialzo da inizio anno del +6,7%, riducendo la performance negativa ad un anno a -4,74%, mentre a due anni si ha già una performance positiva del 5,5% annualizzato. Scontato il rallentamento economico, probabilmente con una leggera recessione tecnica limitata al primo semestre sia in Usa che in Europa, le buone notizie si affidano al rientro dei tassi di inflazione con i prezzi del gas naturale (USD/MMBtu) che sulle due sponde dell’Atlantico sono crollati in un mese di oltre il 50%, segnale di conforto per la ‘crisi energetica’ innescata dall’invasione russa dell’Ucraina. Prosegue comunque la sfida sull’innovazione tecnologica. Anche Giappone e Paesi Bassi si uniscono agli Stati Uniti nel limitare l'accesso della Cina ai semiconduttori sotto qualsiasi forma. Gli analisti restano convinti che il nazionalismo economico continui anche durante la quarta rivoluzione industriale, dove la tecnologia risulta meno importante del modo in cui viene utilizzata, ma si preferisce concentrarsi sulla efficienza produttiva piuttosto che ad implementazioni complesse ed avveniristiche ...

26 gennaio 2023
Inserito da:
0 Commenta

   

Risultano molti gli strategist che stanno giustificando il loro mancato ‘approval’ al rialzo delle borse degli ultimi mesi, segnalando l’incombente rischio di una revisione delle valutazioni a fronte di un contesto economico ancora vulnerabile sia dal punto di vista dell’impatto sugli utili societari che per una restrizione monetaria che al momento non vede ancora una chiusura del ciclo dei rialzi. Negli Stati Uniti la cautela sul mercato finanziario si sta spostando sul tema del ‘Debt Ceiling’, ovvero il cosiddetto ‘tetto del debito’, che il Congresso, salvo approvazione, dovrà aggiornare al rialzo, come già peraltro in episodi passati. Il processo in realtà potrebbe risultare insolitamente disordinato quest'anno, nascondendo un rischio di default "accidentale", per contrasti politici nel nuovo Congresso, tema già visto nel rinnovo dello Speaker della Camera dei rappresentanti ...

21 gennaio 2023
Inserito da:
0 Commenta

     

Crescita economica, inflazione, commercio, tecnologia, crisi climatica e transizione energetica forse solo alcuni di temi di discussione al 53° World Economic Forum di Davos. Sempre più marginali il tema della pandemia e delle risoluzioni dei leader mondiali sull'Ucraina. Il meeting annuale si porta dentro una vetrina di vecchi e nuovi protagonisti della politica e del mondo imprenditoriale in cerca di visibilità e business. Nel Global Risks Report la rinnovata questione della polycrisis (connessione di crisi) a cui tutti in qualche modo hanno voluto dare una spiegazione. I banchieri centrali presenti all’incontro hanno iniziato i loro commenti con la retorica delle aspettative e la determinazione sul contrastare un’inflazione andata fuori controllo: forse anche per colpa delle loro previsioni errate. Ma la domanda sul quando il tutto si normalizzerà è rimasta inevasa con visioni da un lato per un lungo periodo inflazionistico che imporrà interventi straordinari (guarda caso dei fornitori di materie prime che vedono prezzi più alti per il ritorno della Cina) e dall’altro della situazione contingente che troverà a breve un equilibrio tra domanda e offerta visto il rallentamento o forse la recessione in atto ...

19 gennaio 2023
Inserito da:
Categorie: Sectors
0 Commenta

Negli ultimi sei mesi l’indice Stoxx Europe 600 (oggi a 453,5 punti) ha messo in atto un recupero del 6,42%, (riducendo le perdite ad un anno a – 5,76%) portandosi ampiamente sopra il minimo di fine settembre di 382,89 punti. A dare un importante contributo è stato il sotto indice settoriale finanziario Stoxx 600 banks index che negli ultimi sei mesi ha recuperato il 22,35% e perdite ad un anno a – 2,95%. Il processo di miglioramento del quadro bancario è stato determinato sicuramente dalle banche centrali che hanno iniziato il percorso di risalita dei tassi di interesse e soprattutto rimesso in gioco il margine di intermediazione creditizia, per anni limitato proprio dalla politica ultra espansiva e da tassi nominali negativi sui depositi. Gli analisti finanziari evidenziato che il settore bancario europeo sta attualmente godendo non solo dell’aumenti dei tassi nella maggior parte delle economie avanzate, ma anche di una ritrovata crescita del credito con un marcato impatto positivo sui ricavi. Il grosso del lavoro che negli ultimi anni ha portato alla pulizia dei portafogli incagliati, affiancato da nuovi accantonamenti per perdite su prestiti, ha rafforzato i ratio di patrimonializzazione. Nonostante l’aumento delle spese amministrative, tassazione e contenziosi, nonché le perdite relative alla Russia e un utile in calo, il settore si sta dimostrando pronto al recupero ...

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Fidelity
iShares
J.P.Morgan Asset Management
AB Global
Axa Investment Managers
UBS Global Asset Management
Pioneer Investments
Schroders
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
Invest Banca Spa
University Campus
Categorie
Login
Archivio