10 luglio 2019
Inserito da:
0 Commenta

 

Corrado Caironi, Investment Strategist di R&CA, nella sua Newsletter dedicata all’Outlook del secondo semestre del 2019 analizza le prospettive macroeconomiche ed i trend dei mercati finanziari con l’obiettivo di offrire indicazioni di Asset Allocation per i portafogli di investimento.

Dati e Performance: i mercati finanziari hanno avuto un periodo particolarmente brillante con ritorni sopra le attese. Le migliori performance da inizio anno sono state registrate dagli indici azionari statunitensi con il mercato Nasdaq sopra il 20%, seguito dall’indice S&P500 a + 18,5%. Le borse americane hanno approfittato di un buon andamento economico e di una sostanziale tenuta di utili e ricavi delle più importanti società quotate; i flussi di investimento hanno riportato le borse Usa a segnare nuovi massimi storici. Molto bene si sono dimostrati sia l’intero comporto obbligazionario che le commodities …

Ciclo economico globale… i temi di incertezza, soprattutto nelle situazioni geopolitiche, mostrerebbero incidenze di bassa crescita locali a macchia di leopardo in corrispondenza a relative politiche monetarie e fiscali. Il perdurare della ‘guerra commerciale’ tra Stati Uniti e Cina, un rilancio dell’economia in Europa per affrontare una probabile hard Brexit (rimandata al 31 ottobre), e le difficili relazioni internazionali innestate da sanzioni, dazi, prezzi del petrolio e rivendicazioni nucleari, rimangono a lato di un mercato che naviga a vista e che deve fare i conti con la conclusione di un lunghissimo ciclo economico e il sostegno delle banche centrali …

Banche Centrali… il cambiamento su ampia scala nella politica monetaria ha preso progressivamente vigore. La preoccupazione di un prolungato stress finanziario, derivante dalla politica restrittiva statunitense della FED, è svanita con i ripetuti annunci dei membri del FOMC e definitivamente accantonata dal governatore della FED Jerome Powell

Prospettive dei mercati finanziari: … dalle evidenze, una ritrovata politica espansiva più incisiva della BCE, atta a dare credibilità ad una ripresa economica nell’Area Euro, darebbe credito ad una tenuta delle stime su ricavi e profitti aziendali, e alla opportunità offerte da multipli contenuti del rapporto P/E fwd 12m ben sotto quelli americani con lo STOXX Europe 600 a 14,6x (DAX tedesco a 13,9x e MSCI Italia a 10,8x). Le indicazioni sui profitti vedono per l’intero 2019 un aumento vicino al 5% …

Aspetti da considerare nel 2H19: … il nuovo scenario proposto dagli Strategist di portafoglio ha cancellato la normalizzazione delle curve dei rendimento obbligazionarie a favore di una politica monetaria espansiva. La liquidità attesa dalle banche centrali cercherà di moderare l’arrivo di una recessione che potrebbe comunque manifestarsi in fasi progressive e tempi dilatati. La correlazioni tra Equity e Bond torna ad essere condizionata dagli interventi delle banche centrali, mettendo in gioco la normale gestione …

Leggi l’Investment Newsletter di Corrado Caironi cliccando sul seguente link:

Investment Outlook 2^ semestre 2019: Scenario Macroeconomico e prospettive dei mercati finanziari

27 giugno 2019
Inserito da:
0 Commenta

 

Da tempo ci si interroga sui cambiamenti che economia, e finanza, dovranno sostenere nelle evidenze di una evoluzione del sistema politico che ha dato un forte segnale di inversione dal lungo percorso tracciato della globalizzazione. Non è solo la politica protezionistica di Donald Trump, che ha portato alla guerra commerciale con il resto del mondo ed in particolare con la Cina, ma la presa di coscienza che si creino dei ‘colli di bottiglia’ pericolosi. Gli analisti della materia sostengono che non è ancora giunta la fine della globalizzazione, come l’abbiamo vissuta negli ultimi vent’anni, ma che ci troviamo davanti ad un forte cambiamento con impatti ancora imprevedibili ...

5 aprile 2019
Inserito da:
0 Commenta

 

L’atteggiamento politico, da parte della Federal Reserve in dicembre, ha intrapreso quello di toni meno restrittivi per voce del governatore Jerome Powell che ha indicato una pausa nel processo di rialzo dei tassi. La notizia ha dato progressivamente slancio al mercato, lasciando comunque spazio a molteplici interpretazioni. In primo luogo le indicazioni di Powell sono sembrate indirizzate al Presidente Donald Trump, che da tempo lamentava una politica troppo restrittiva della FED, come messaggio distensivo tra i due poteri politici indipendenti, monetario e fiscale ...

29 marzo 2019
Inserito da:
0 Commenta

   

Secondo alcuni economisti i dati rilasciati dagli organi ufficiali cinesi di statistica non risulterebbero attendibili: l'economia in Cina non crescerebbe al 6,5%, ma probabilmente anche a meno della metà di quanto comunicato. Naturalmente il dibattito in corso ha preso posizione a livello accademico, ma ciò è molto più importante per i gestori di portafoglio che basano le proprie scelte di investimento sull’andamento dei fondamentali del più grande paese asiatico. La ragione del diffuso scetticismo è la disconnessione tra i dati ufficiali e le percezioni sul campo; la successione di dati manifesta un’estrema stabilità negli ultimi anni in contrapposizione a quanto avviene nelle altre economie. Tale percezione è addirittura in contrasto con le ampie fluttuazioni di alcuni dati settoriali e della volatilità dei mercati finanziari ...

27 marzo 2019
Inserito da:
0 Commenta

    

Le analisi degli operatori finanziari cercano di mettere in ordine il puzzle di notizie di rapida evoluzione. Nella riunione di marzo della scorsa settimana, la Federal Reserve statunitense ha mantenuto invariati i tassi d’interesse (2,25% - 2,5%) presentando, sulla falsa riga della BCE, un aumento dei rischi di crescita e stime di GDP Usa in calo per quest’anno proiettate a 2,1% dal 2,3% e 1,9% dal 2% nel 2020. La FED ha così modificato le sue intenzioni di intervento cancellando i due rialzi previsti per il 2019, e prevedendone uno nel 2020. Le indicazioni hanno fortemente influenzato il mercato con il Treasury decennale sceso sotto il 2,4% riproponendo il tema dell’inversione della curva dei rendimenti quale segnale dell’avvicinamento di un evento recessivo ...

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie