18 giugno 2019
Inserito da:
Categorie: Global Equities, Sectors
0 Commenta

     

Com’è lo stato di salute dei Big Tech americani dopo i richiami della giustizia statunitense? In senso più ampio il settore Technology Usa rappresenta oggi il 21,1% della capitalizzazione dell’indice S&P500, ad inizio 2018 il peso era del 23,8%. La contrazione delle valutazioni ha rappresentato il maggiore calo settoriale nell’indice statunitense anche se ad inizio 2016 il settore tecnologico rappresentava il 20,7%. Le attese di crescita degli utili nei prossimi 12 mesi risultano moderate intorno a +6% con un rapporto prezzo/utili (P/E ratio fwd12m) del 17,6x (20,3x media storica a 20 anni) e un Dividend Yield di 1,7% (1%). Per raffronto il P/E ratio Fwd 12m dell’intero indice S&P500 risulta di 16.2x e il Div. Yield di 2,2% ...

16 maggio 2019
Inserito da:
0 Commenta

    

Con una leggera fiammata della volatilità, prevalentemente imputata ai tweet del presidente Donald Trump sulle relazioni commerciali con Pechino, i mercati finanziari hanno simulato, dopo una forte scossa tettonica, una prova generale di tenuta, nonostante non siano mancati importanti movimenti nei flussi. La prima ad essere coinvolta è stata la Cina che in poche sedute ha visto una caduta dei listini di oltre il 10% a fronte di una svalutazione dello Yuan verso dollaro Usa del 2,5%. L’indice VIX, che nel mese di aprile era rimasto intorno a 12 punti, ha superato quota 20 punti il 13 maggio, per poi ritracciare agli attuali livelli di 16,5; anche i listini statunitensi hanno comunque risentito del contraccolpo, soprattutto a seguito dell’aumento dei dazi sui prodotti cinese da 10% al 25%, con l’S&P500 che dai massimi di 2945 punti è arrivato a perdere in poche sedute 135 punti (- 4,5%) ...

 

7 febbraio 2019
Inserito da:
Categorie: Global Equities
0 Commenta

 

In questo lungo ciclo economico, l’indice tedesco Dax30 è passato dai minimi del febbraio 2009 di 3666 punti ai massimi del 2018 di 13.559 con un rialzo di oltre il 270%, battendo il Dow Jones Industrial (DJIA) statunitense che, tra i minimi a massimi dello stesso periodo, si è posizionato con un rialzo del 255%. Ma in tempi più recenti la sfida tra i due mercati azionari sembra focalizzata sui profitti aziendali. In attesa dei dati definitivi del 4^trimestre, nel 2018 la borsa tedesca ha visto gli utili societari scendere di oltre il 4% rispetto all’impennata del 20% dei maggiori titoli USA. Indubbiamente la crescita dei profitti americani ha fatto leva sulle iniziative economiche di Trump e le relative agevolazioni fiscali, ragioni comunque insufficienti per giustificare il calo dei profitti dell’industria tedesca, confermati anche per l’ultimo periodo dell’anno ...

21 gennaio 2019
Inserito da:
0 Commenta

   

Aumentano le analisi di mercato che sottolineano una prossima evoluzione nell’asset allocation strategico a causa di una ritrovata incertezza sulla crescita economica negli Stati Uniti nel 2019. Le recenti osservazioni riguardo ai sondaggi ISM e Empire State manufacturing, soft data, suggeriscono un più rapido rallentamento dell'attività economica reale, hard data, le cui rilevazioni sono rimaste più resilienti. La ragione di una divergenza tra i dati di sentiment, soft, e quelli reali, hard, sembra porre una perplessità sull’esito sia della guerra commerciale con la Cina, che per le conseguenze di un prolungato blocco di una parte dell’amministrazione federale definita dallo shutdown con lo scontro tra Trump e il Congresso appena eletto ...

17 gennaio 2019
Inserito da:
Categorie: Global Equities
0 Commenta

 

L’ultimo trimestre del 2018 si è dimostrato alquanto difficile per i listini azionari. I portafogli di investimento, impreparati ad una discesa così repentina dei mercati, hanno subito una forte pressione terminando il quarto trimestre con evidenti performance negative, condizionando il ritorno dell’intero anno. L’analisi azionaria settoriale ha mostrato anch’essa una discesa uniforme, tranne che per la tenuta di Utilities e Healthcare; a sorprendere in negativo, nonostante le previsioni del 2018 fossero a favore, sono stati i titoli del settore Financials che secondo gli analisti sarebbe stato uno dei segmenti di mercato a beneficiare del rialzo dei tassi della FED. I due motivi scatenanti del ribasso sono stati gli effetti di un rallentamento economico prospettico, anche per le dispute commerciale tra Cina e Usa, e gli ulteriori restringimenti monetarie manifestati durante ogni riunione della FED con relativo aggiornamento del ‘dot plot’ dei rialzi dei Fed Funds ...

Visualizza
Condividi
Cerca
 
Aziende in evidenza
R&CA - Research & Capital Allocation
Schroders
Fidelity
UBS Global Asset Management
Invest Banca Spa
Axa Investment Managers
AB Global
Pioneer Investments
J.P.Morgan Asset Management
24OREFORMAZIONE|EVENTI – Il Sole 24 ORE
MORNINGSTAR
Aberdeen Asset Management
iShares
University Campus
Categorie